Balena Ludens ha recentemente pubblicato una recensione sul nostro recente gioco da tavolo Smiles & Daggers.

Come al solito, pubblichiamo un breve incipit dell’articolo, rimandando poi al sito originale per la disamina completa.

“Amo il tradimento, ma odio il traditore.”Giulio Cesare –

Chissà cosa avrebbe pensato il buon Giulio di Smiles & Daggers, titolo edito in italiano dalla Giochi Uniti. 23 pugnalate a parte, il conquistatore della Gallia si sarebbe probabilmente molto divertito, magari generando intorno a sé un bel po’ di astio visto che in ogni round del gioco di Smiles & Daggers si susseguono tradimenti e contro-tradimenti senza soluzione di continuità.

Unboxing di Smiles & Daggers

Per il loro addensato di cattiverie e bluff, Gianluigi Giorgetti e Andrea Marchi hanno pensato ad una scatola quadrata 20x20cm, a dire il vero un po’ sovradimensionata per il materiale contenuto:

  • 36 carte di grande formato (6 per ogni casata)
  • 49 monete di cartone
  • una tessera “giocatore di turno” in cartone
  • 1 regolamento (almeno questo riempie perfettamente i 20x20cm della scatola!)

Il cartone mediamente spesso e le carte telate danno comunque un’idea di buona resistenza dei materiali.

Setup

Per essere fedele alla promessa di essere un gioco veloce, Smiles & Daggers presenta un setup velocissimo: ogni giocatore al tavolo sceglie una delle casate (nessuna asimmetria, solo colore e grafica differente tra le stesse) e prende le relative 6 carte…..

AddThis Social Bookmark Button
English (UK)italiano