Fiere e Convention

 

 

locandina-firenzegioca2013-big


FirenzeGioca ospita la FINALE NAZIONALE del Campionato di COLONI DI CATAN

Tantissimi partecipanti in tutto lo stivale ma per i migliori 36 l’appuntamento è qui!

L’EVENTO

Sabato 21 settembre, a partire dalle ore 14, giocatori provenienti da tutta Italia si ritroveranno al Teatro Obihall (Via Fabrizio de Andrè, Firenze) per decretare chi sarà il Colono d’Italia edizione 2013. Sono attesi 35 partecipanti provenienti da tutte le parti d'Italia per spodestare dal Trono la Campionessa in carica Giulia Rizzoli, trentina.

CHI SONO GLI SFIDANTI

Oltre ai rappresentanti di tutte le Regioni che hanno organizzato tornei validi per le selezioni italiane, saranno presenti anche i vincitori del Torneo a Squadre (i quattro componenti della squadra del Gufo di Roma) e il vincitore del torneo on line; completeranno la griglia degli sfidanti i migliori in classifica nel Ranking Nazionale, debitamente pubblicato sul forum ufficiale www.gimagiokè.it e sul sito www.homoludenstorino.it.

Sono stati circa 200 i giocatori italiani che nel corso dell'anno si sono sfidati per colonizzare l’Isola di Catan e, seppur in leggera flessione rispetto ai più lusinghieri numeri degli anni precedenti, Coloni di Catan rimane uno dei giochi più seguiti del panorama ludico internazionale.

IL GIOCO

Inventato nell'ormai lontano 1995 da Klaus Teber, da allora continua a riscuotere consensi e a macinare successi, ininterrottamente. Può essere considerato, senza timore di smentita, il vero precursore dei giochi "alla tedesca".

I “German Games” sono diventati famosi e spopolano nel settore degli appassionati dei giochi da tavolo per la loro caratteristica struttura perfettamente mixata di fortuna, abilità e strategia, nonché per la splendida componentistica.

Piccola curiosità: il primo editore italiano, la Tilsit (ora incorporata da Giochi Uniti) tradusse il nome del gioco come “Coloni di Katan”, proprio per voler mantenere l'impronta teutonica che poi, con il crescente successo europeo, è andata smarrita.

IL CAMPIONATO

 

Il torneo più numeroso svolto nell'anno ludico 2012--‐2013 è stato il torneo online, con ben 58 partecipanti da tutte le parti d'Italia che ogni lunedì sera si sono dati appuntamento fisso per quattro settimane nella speranza di acquisire il ticket di qualificazione diretta.

Il torneo live più numeroso è invece stato quello di Play di Modena, consolidato punto di riferimento per il panoramico ludico italiano, che ha registrato 36 partecipanti.

Coordinatore del Campionato Italiano e arbitro alla Finale Nazionale è Giancarlo Roberto, del gruppo di gioco informale Homoludens di Torino, già stato ospite di FirenzeGioca a maggio scorso.

PREMI E RICONOSCIMENTI

 

Ricchi i premi in palio per l'intero tavolo della Finale, offerti dall’editore Giochi Uniti!

Laddove la Finale Mondiale fosse a Essen, il Campione d'Italia verrà interamente spesato di viaggio e albergo e gli altri tre del tavolo riceveranno dei ticket premio convertibili in giochi di valore a scalare.

Qualora la location del Mondiale fosse negli USA, Giochi Uniti ricompenserà Il Campione d'Italia con uno splendido Netbook e gli altri componenti del tavolo con premi elettronici di valore a scalare.

REGOLAMENTI E CONTATTI

 

Ogni dettaglio verrà riportato sul sito www.homoludenstorino.it, sul forum ufficiale prescelto www.gimagiokè.it, e sul sito ufficiale dell'editore www.giochiuniti.it

 

Per il regolamento e per tutte le info necessarie contattare il referente nazionale:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Un grosso“in bocca al lupo” per tutti i finalisti e un invito per tutti i frequentatori di FirenzeGioca a fare il tifo e intervenire alla cerimonia di premiazione sabato sera.

 

NOTIZIE UTILI:

Titolo: FIRENZEGIOCA - Festa del Gioco per tutti

18° edizione

Quando: sabato 21 e domenica 22 settembre 2013

Luogo: Teatro Obihall Via Fabrizio De Andrè – Firenze

Orario: sabato dalle 12.00 alle 24.00

domenica dalle 10.00 alle 20.00

Ingresso: Gratuito

Sito web: www.firenzegioca.it

Social network: www.facebook.com/firenzegioca - twitter.com/firenzegioca

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Comitato Organizzatore:

Comune di Firenze Consiglio di Quartiere2 - ProGioco Firenze



 

 

 

logo-ludivarese_2013


Segnaliamo a tutti i nostri appassionati l’evento di questo fine settimana, ovvero la fiera-convention LudiVarese I Giochi Estensi. Giochi Uniti Srl sarà presente la domenica con il punto vendita d Games Academy Legnano.

Riportiamo il programma della manifestazione (in particolare segnaliamo l’incontro con Luca Borsa, autore di Jungle Brunch), e le indicazioni per giungere in fiera.

Sabato 14 Settembre, dalle 16:00 alle 20:00 – Primo contatto

Presentazione del libro La scienza dal giocattolaio
Con l’autore Davide Coero Borga, progettista e costruttore di giochi di scienza, parleremo del suo libro che illustra in modo divertente il legame tra scienza e gioco. L’autore porterà, a scopo illustrativo, alcuni dei giochi da lui progettati.

Mostre di modellismo
Grazie all’ospitalità fornitaci da La libreria del Corso, potrete ammirare al primo piano della stessa un’esposizione dedicata al Signore degli Anelli.

Incontri e tavole rotonde
Luca Borsa, ingegnere, autore di giochi ed esperto padre di famiglia: potrete incontrarlo per discutere con lui dell’importanza del gioco nell’educazione e nel rapporto genitori/figli.

Giochi e dimostrazioni
In Piazza San Vittore saranno presenti, per riscaldare un po’ l’atmosfera in attesa del grande evento, alcuni volontari per farvi provare diversi giochi da tavolo, dai più duri adatti ai grandi pensatori a quelli da giocare a casa con gli amici per passare una serata di divertimento intelligente.

Aperitivo con delitto
In collaborazione con il Socrate Café, una gradita novità per la città di Varese! Iscrivetevi, sedetevi, ordinate il vostro aperitivo… e una compagnia di attori vi catapulterà in una vorticosa indagine in cui voi sarete i responsabili della cattura del colpevole!!

Domenica 15 Settembre, dalle 11:00 alle 21:00 – LudiVarese

Giochi in scatola
In Piazza Montegrappa, diversi produttori di giochi in scatola daranno ai visitatori la possibilità di provare gratuitamente i propri giochi, con ampi spazi espositivi e di vendita; i giochi proposti saranno adatti per un pubblico di tutte le età, dai sei anni in su, amici e famiglie.

Giochi di una volta
Lungo la rotonda di Piazza Montegrappa, in collaborazione con la cooperativa Dire Fare e Giocare e del Centro Re Mida: potrete provare a giocare con…venite e vedete coi vostri occhi, resterete sorpresi!!!

I giochi grandi per i piccoli
Lungo Via Volta, grazie ad alcuni negozi della provincia, troverete un’ampia area per far provare anche ai bambini più piccoli giochi adatti a loro. Dai giochi più semplici ai giochi da fare all’aperto, di legno o di plastica, un occasione per far divertire gratuitamente i vostri bambini e scoprire nuovi modi per stare assieme a loro.

I giochi piccoli per i grandi
Lungo Via Marconi, gli stand dei nostri amici di Crazy Comics e di Console Land vi permetteranno di acquistare tonnellate di gadget, carte, memorabilia…e chi più ne ha più ne metta.

Live Action
In Piazza Repubblica, per la prima volta in città a Varese, Soft Air e Laser Tag! Con la ricostruzione tramite gonfiabili di ambienti di guerriglia urbana da parte di club altamente specializzati, potrete provare gratuitamente per un giorno cosa si prova ad essere soldati in battaglia!

Area Storica
Ai Giardini Estensi, ricostruzione di famosi campi di battaglia con materiale originale d’epoca.

Nel grande contenitore di Piazza San Vittore, che per l’occasione verrà ribattezzata Piazza Del Gioco, potrete trovare diverse realtà pronte a stupirvi e farvi divertire. Vediamole:

Area prototipi
Potrete sperimentare assieme a Gioacchino Prestigiacomo giochi ancora non pubblicati o, perchè no, discutere con Post Scriptum i vostri prototipi e scoprire cosa vi manca per diventare autori di giochi di livello internazionale!

Area Autoproduzione
Tutti i nostri sogni possono diventare realta se abbiamo il coraggio di perseguirli. Cosi diceva il grande Walt Disney, e questi ragazzi sono qui per ricordarcelo: venite a provare i giochi di chi ha avuto il coraggio di inseguire i propri sogni e li ha trasformati in realtà mettendosi a produrre in proprio i giochi che ha creato.

Gioco libero
Volontari provenienti da ogni parte della Lombardia vi inviteranno al loro tavolo per provare i giochi in scatola più belli, più divertenti, più pazzi o più complessi che ci siano…voi ditegli soltanto cosa vi piace e sedetevi, al resto penseranno loro.

Giochi di ruolo
Reso possibile dalla collaborazione con Fantasika, dieci tavoli ed altrettanti master vi aspettano per farvi giocare con vecchi e nuovi regolamenti.

Modellismo
Nella splendida cornice dei giardini estensi una splendida esposizione dedicata al modellismo, con la collaborazione di numerosi club locali. Potrete ammirare modelli statici, aeronautici e navali, ed osservare i migliori piloti del mondo (per davvero!) di volo 3D esibire le loro abilità di comando di questi piccoli capolavori di tecnologia.

 

 

ludivarese-come_arrivare_web

 

 

WizKids_Logo

 

 

Questo ottobre, la WizKids Games, una dei principali partner internazionali di Giochi Uniti srl, sarà di nuovo presente alla Fiera di Essen in Germania per celebrare la pubblicazione di nuovi titoli come Trains and Stations, The Hobbit: Journey to the Lonely Mountain strategy game, e l’espansione Mage Knight - The Board Game: Krang Character Expansion!

  • Trains and Stations, sviluppato da Eric M. Lang e che sarà ospite di Giochi Uniti a Lucca Comics & Games 2013, è un gioco di strategia di facile apprendimento con dadi dove i giocatori costruiscono linee ferroviarie e fabbriche per ottenere punti vittoria mentre espandono il loro impero su rotaie!
  • The Hobbit: Journey to the Lonely Mountain strategy game, un altro progetto di Eric M. Lang, fa assumere ai giocatori i ruoli di Bilbo Baggins,Gollum, il Re Goblin e Azog che si affrontano per raggiungere obiettivi differenti durante la cerca per raggiungere la Montagna Solitaria della Terra di Mezzo.
  • Mage Knight - The Board Game: Krang Character Expansion, ideato da Vlaada Chavatil, aggiunge un nuovo personaggio a questa acclamata e popolarissima serie di giochi fantasy epici. L’Orco Sciamano del Caos, Krang, sarà senz’altro un’aggiunta gradita e divertente per i fan della serie Mage Knight Board Game!

A Essen Spiel 2013 ci sarà la possibilità per acquistare per la prima volta queste tre fantastici giochi strategici. Saranno anche disponibili il 2013 DC HeroClix: Trinity of Sin e il Marvel HeroClix: Shuma Gorath in esclusiva e in quantità limitate. Venite all’Essen Spiel Hall 1, Booth #F117 per acquistare le vostre copie direttamente in fiera!

Ma non è tutto!!! I fan di HeroClix di tutta Europa hanno l’opportunità di giocare un torneo sempre alla Fiera di Essen visto che la WizKids Games ospiterà l’European National Championships 2013! Nuove informazioni saranno presto disponibili, nel frattempo possiamo anticipare che:

  • I side event di HeroClix (tipo e programma da definire – rimanete sintonizzati!) sono previsti per Giovedì 24 Ottobre 2013
  • L’evento HeroClix European National Qualifier che conferisce ai giocatori la possibilità di partecipare all’HeroClix European National Championship si terrà Venerdì 25 Ottobe 2013

L’HeroClix European National Championship si terrà quindi Sabato 26 Ottobre 2013 e il vincitore sarà nominato HeroClix European National Champion per il 2013, vincerà grandi premi, e otterrà un posto per le finali dell’HeroClix World Championship 2014 a Gen Con Indy 2014!

 

Parteciperete alla Fiera di Essen 2013? Avete tutto quello che vi serve per diventare l’HeroClix European National Champion 2013? Allora visitate il prima possibile la pagina Facebook di WizKids (www.FaceBook.com/WizKids) e fatecelo sapere!

 

Nuovi aggiornamenti saranno presto disponibili!



Prato_ComicsPlay_2013



Le Mura di Avalon, nasce a fine 2012 ed è il primo negozio a Prato interamente dedicato a tutti gli appassionati di giochi da tavolo, giochi di ruolo, di carte, miniature, oggettistica fantasy. Il negozio ha un’ampia scelta di titoli Giochi Uniti, tanto da essere una dei più importanti punti vendita dei nostri prodotti in Toscana.

Un’area del negozio, inoltre, è totalmente destinata alle famiglie, con giochi da tavolo educativi e divertenti per i bambini e i loro genitori.

Il nostro obiettivo è quello di far riscoprire il piacere di stare insieme divertendosi.

Una riscoperta e una sfida che vale a tutte le età.

Sabato 14 e Domenica 15 Settembre sarà presenti alla 2° edizione di Prato Comics+Play, che si terrà presso Officina Giovani, p.za dei Macelli 4 Prato.

L’orario della fiera è 9:00-20:00

Il biglietto d’ingresso è € 5,00

 

Mostra mercato del Fumetto, Games, Cosplay, Gioco di ruolo dal vivo e tanto altro ancora! Vai alla pagina facebook.

 

Descrizione

Si terrà in data 14 e 15 Settembre 2013 la nuova edizione del Prato Comics + Play, presso l' Officina Giovani di Prato.

Questa è una mostra mercato del Fumetto, Games, Cosplay, Gioco di ruolo dal vivo e tanto altro ancora! Vai alla pagina facebook.

 

 

 

 

Games_Workshop_Gameday_2013

 

Per chi non lo sapesse, il Games Day è l'immancabile evento annuale dedicato a tutti gli appassionati dell'hobby Games Workshop. É la giornata dove vengono proclamati i vincitori di Armies on Parade, del Golden Demon e delle attività più esclusive, dove puoi parlare con gli autori dei nostri giochi e delle nostre miniature e dove vedi e giochi su tavoli che finora hai solo potuto sognare! Quest’anno il Games Day avrà luogo il 20 ottobre 2013 presso la Fiera di Modena, in viale Virgilio! Per chi è già stato al Games Day si tratta di una novità in quanto la location è cambiata rispetto agli scorsi anni, con uno spazio espositivo decisamente più grande.

Questo anno avrete una ragione in più per venire al Games Day, in quanto Giochi Uniti Srl torna a esporre i suoi giochi prodotti sotto licenza Games Workshop/Fantasy Flight Games. Non vi è migliore occasione per mostrare agli appassionati degli universi di gioco GW anche i prodotti non strettamente legati alle miniature, che spaziano dai giochi di carte a quelli da tavolo, per finire ai classici giochi di ruolo.

 

Relic-Box-EN

Novità assolute sarà Relic, dove da due a quattro giocatori assumono il ruolo di personaggi dell'universo di Warhammer 40000, ognuno con esclusive forze, debolezze ed abilità speciali. I giocatori muovono attorno al tabellone di gioco incontrando minacce, combattendo nemici per completare missioni, guadagnare livelli, ed acquisire armi. Completando le missioni i giocatori possono acquisire potenti artefatti chiamati reliquie. Le reliquie sono utilizzate per accedere ai livelli superiori dove i giocatori affronteranno la minaccia più grande per l'Imperium. Il primo giocatore che muove al centro della mappa e soddisfa le condizioni di vittoria descritte nella scheda Scenario vince la partita. A questo si accompagnerà la nuova espansione in “scatola grande” per Talisman, ovvero La Città, che aggiunge una nuova regione a un angolo al tabellone di gioco, oltre a sei nuovi personaggi, tre finali alternative, un proprio mazzo e una serie di negozi per tutte le vostre necessità; l’universo di questo grande classico dei giochi da tavolo sembra non avere mai fine e si espande costantemente anno dopo anno, portando nuove locazioni da visitare, nuovi personaggi e mostri, oggetti e incantesimi per avventure sempre nuove.

 

 

Warhammer_DiskWorld_box

Novità dell’ultimo momento e presentata per il momento solo in lingua inglese, sarà il nuovo Warhammer: Diskwars: basato sull’originario Diskwars ideato da Christian T. Petersen e Tom Jolly, il gioco presenta un sistema di combattimento veloce che permette ai giocatori di preparare e risolvere un battaglia tattica completa in meno di un ora. Il gioco, rispetto all’originale, è stato aggiornato per sposare la nuova ambientazione del mondo di Warhammer, e presenta delle regole flessibili che permettono la costruzione degli eserciti intorno ai suoi eroi. Inoltre, mentre l’originale Diskwars era un gioco collezionabile, Warhammer: Diskwars ha abbandonato il modello della collezionabilità con assortimento casuale dei prodotti, e il  Core Set include tutto ciò che è necessario per giocare fino a un massimo di quattro giocatori.

In sintesi, il cuore del sistema di gioco sono i suoi dischi, che rappresentano eroi ed unità del Vecchio Mondo. Durante la partita i giocatori attivano questi dischi, girandoli per muoverli attraverso il campo di battaglia e metterli in posizione per attaccare.

 

Warhammer_DiskWorld_flipping-disk

Se un disco viene girato in modo da coprirne un altro, il disco in alto è considerate bloccare quello sotto. Questo impedisce al disco bloccato di attivarsi e, alla fine del round, i dischi sovrapposti devono combattersi.  Quando due dischi combattono, un disco che blocca i suoi nemici infligge danni uguali alla sua Forza d’Attacco, mentre il disco che è bloccato infligge danni pari alla sua Contro Forza al disco bloccante. Se un disco subisce un numero di danni che è uguale o supera la sua Resistenza, subisce una ferita. Se il disco non ha un Valore Vita è distrutto, altrimenti subisce una ferita che si sottrae al suo valore complessivo di Vita.

 

Oltre a queste novità verranno presentati i classici giochi da tavolo, come Space Hulk: Death Angel,un gioco cooperativo in cui da uno a sei giocatori controllano una squadra di Space Marine Terminator che si avventurano nelle profondità di un enorme Relitto Spaziale, Caos nel Vecchio Mondo dell’acclamato Eric Lang, dove ogni giocatore impersona uno dei malvagi Signori del Caos ed ha a disposizione i loro eccezionali poteri e abilità, oltre alle loro legioni di seguaci, con cui corrompere e schiavizzare il Vecchio Mondo, ma deve guardarsi dalla gelosia delle altre divinità e dai suoi disperati abitanti, che lottano per ricacciare i malvagi dei nel maelstrom del Regno del Caos, e Horus Heresy, dove sarà possibile ricreare tatticamente la disperate battaglia per la Terra all’apice dell’Eresia di Horus, che porto l’Imperium e la galassia sull’orlo della distruzione.

Infine sarà possibile consultare tutte le uscite dei due giochi di ruolo: Dark Heresy, il primo prodotto di queste linee, ha introdotto gli appassionati al gioco di ruolo nell’universo di Warhammer 40,000, come Adepti, agenti della misteriosa e potentissima Inquisizione dell’Imperium dell’Uomo. Dark Heresy ha presentato il 40° Millennio al livello “dell’uomo della strada”, con i giocatori che possono calarsi nella vita di cittadini Imperiali tra le ciclopiche città formicaio e i giganteschi monumenti dell’Umanità. In Dark Heresy la vita è brutale, e spesso assai breve. Rogue Trader invece, la seconda linea dedicata, porta il gioco di ruolo nell’universo di Warhammer 40,000 ancora più avanti. Nel ruolo di Mercanti Corsari, i giocatori ricevono un’astronave, un Mandato di Commercio oltre le frontiere dell’Imperium, e soprattutto la libertà di utilizzare tutto questo potenziale come meglio credono. Rogue Trader riporta in Italia i classici temi della Sci-Fi immortalata nel gioco di ruolo, che da anni non si vedevano nei nostri negozi. Ritorna quindi l’esplorazione dello spazio, i combattimenti tra astronavi, l’incontro con razze aliene, il tutto con il classico tono “dark” e cupo che si addice alla galassia di Warhammer 40,000; i giocatori potranno quindi esplorare, combattere, e anche depredare ciò che trovano nella fredda oscurità del vuoto oltre le stelle conosciute, con l’unico limite nella loro ambizione.

Da definire ancora quali giochi saranno esposti e quelli in dimostrazione.

Vi aspettiamo numerosi a Modena il 20 ottobre!






logo-Gimagiok



Eccomi finalmente con un attimo di tempo in più per poter descrivere ciò che è successo a Fano nell'ultimo w/e di giugno.
La Manifestazione ha confermato le aspettative di sempre: il clima è sempre (e dico SEMPRE) stato amichevole, friendly, con la voglia di giocare senza accanimento, nel senso più ampio della concezione del gioco.


Si tratta di una magia che, sinceramente, ogni anno si ripete e vorrei dire neanche tanto misteriosamente, visto che per chi era "nuovo" l'aria che si respirava è stata sempre piacevole, anche solo per poter associare una faccia ai meri nick; e visto che chi era "veterano" della Con ha accolto con la consueta simpatia i citati "nuovi", generando con ciò due effetti straordinari: il primo, quello di aver fatto vivere a tutti (e dico proprio TUTTI) un'atmosfera di allegria e di piacere di stare insieme, ed il secondo la nostalgia perchè la Con era finita, e la brama per poter ricominciare tutto daccapo l'anno prossimo.
Ecco, questa è la magia di Fano; un evento che, malgrado i toni dimessi - dovuti alla crisi imperante, che di fatto ha limitato l'accesso a molti, vuoi per impegni pregressi, vuoi per carenze pecuniarie - si è invece dimostrata una splendida occasione per divertirsi.


Di tutto ciò voglio ringraziare i presenti, tutti, indistintamente: dall'ultimo dei giocatori a Giochi Uniti, che ha visto nella presenza costante di Federico Burchianti una sensibile testimonianza di affetto e stima per tutti noi da parte dell'Editore; dall'immarcescibile Loris Pippone Biagiotti, che è stato uno squisitissimo padrone di casa, insieme ai fidi Cianca's Brother e Natalia, a Fabrizio Nuzzaci, con cui abbiamo portato avanti una seconda edizione di Carcassonne a Squadre che ha riservato qualche sorpresa.
Ultimi, ma non ultimi, un grazie lo devo al mio fido Luciano Lucky Luke e Paola Kriceto, che si sono sbattuti a tenere i conti e a fare classifiche.

E adesso, facciamo un breve resoconto di come sono andate le cose; il sabato mattina era dedicato alla seconda edizione di Carcassonne a squadre, dove i Campioni uscenti (I COCA'S) hanno tentato in tutti i modi di riconfermarsi. In classifica sorprende la quinta posizione delle SuperPippe, l'anno scorso invece sul podio: nella partita decisiva, che avrebbe potuto determinare l'esito del torneo, le Pippe hanno PATTATO con i GUFI generando l'UNICO risultato inutile ad entrambe le squadre. Meritatamente hanno vinto (per sole questioni di differenza punti!) i CINGHIALI, capitanati dal buon Fabrizio che si conferma deus ex machina di Loris che, senza di lui, avrebbe vinto il Cucchiaione di Legno!  Scherzo, ovviamente! Eppure, la squadra dei CAXXONI il premio Cucchiaione di Legno se lo è portato a casa, non avendo MAI vinto. Antonio Pierni e Rambo hanno tuttavia contribuito, con la loro simpatia, al buon esito del Torneo. Il FATTORE K (William Benvenuto e Bruno Padronetti) si è confermata squadra adeguata e all'altezza. Meritano il secondo posto; tra l'altro, erano anche i detentori del titolo di COLONI a Squadre! Se avessero vinto per la terza volta di seguito avrebbero potuto tenersi la COPPONA!


Arriviamo così al pomeriggio, interamente dedicato ai COLONI DI CATAN A SQUADRE: con questo contesto, gli occhi di tutti i partecipanti erano puntati sul Fattore K, ma tante squadre si erano rafforzate: tra tutte, i COLONI PER CATAN che - con l'innesto del nostro Giorgio Grimaldi alias GRIGIO - sfiora il podio. Anche le DAME DI CATAN, impreziosite dalla Capitana Deborah con splendido pargolo al seguito, avevano cooptato Alessio Casini, il primo DAMO d'Italia, rinforzandosi ulteriormente. Una conferma la squadra degli ACDCDC, in cui l'ex Campione d'Italia Alessandro Borioni ha fatto la sua consueta figura di fuoriclasse. In classifica poco più di un punto separa il secondo classificato (HOMO-LUDENS) dalla squadra risultata poi vincente (IL GUFO)! La classifica evidenzia i soli risultati assunti per il calcolo del punteggio definitivo, al netto dei quattro peggiori punteggi ottenuti: osserverete che la percentuale decimale che divide i primi dai secondi, dai terzi e dai quarti è davvero irrisoria, e oscilla sui due punti circa: a testimonianza del fatto che si è trattato di un torneo molto equilibrato, ben giocato e con molte sorprese: il Fattore K, campioni uscenti, arrivano solo SESTI e rendono la Coppa! Bravi comunque, tutti, molto sportivi e assolutamente corretti.


La domenica invece è stata interamente dedicata a Dominion: il Campionato a Squadre, giocato col solo set base, ha consentito il divertimento per tutti ma - ahimè - ha confermato lo strapotere del Puccettino Nazionale e dei suoi pupilli! Ed è già la seconda volta: l'anno prossimo saranno loro, gli avversari da battere: mi raccomando, agguerriti e coraggiosi contro questi Nobili nell'Harem (prosecuzione dei Ciarlatani Cospiratori dell'anno scorso, semplicemente hanno fatto carriera! ;) )!


Premio speciale Fashion Victim per la divisa dei DURLINDANI: veramente molto stilosa e bella, la loro maglietta! Bravo anche al Gufo Rosso di Torino, che ogni anno sforna dei capolavori.


Alla Finale Nazionale 2013 hanno partecipato 24 giocatori: il campione d'Italia uscente, Maurizio Pelizzone, è apparso un pò sotto tono e sicuramente poco agguerrito, non aspettandosi forse un livello così alto raggiunto dai giocatori, specie della scuola emiliana. E invece la sorpresa migliore, per noi sabaudi, è stata la netta affermazione del mentore di Maurizio, Sergio Quattrocchio, che emerge quasi incredulo dalla finale come nuovo CAMPIONE d'ITALIA! In effetti il tavolo della finale conferma che le due migliori scuole di Dominion sono appunto quella sabauda e quella emiliana, non a caso rappresentate in quote paritarie. Gene, arrivato poi quarto, conferma che non sbaglia un colpo e che, in ogni finale, lui C'E'. Carmine Vattimo, giovane rappresentante della citata scuola e verosimilmente pupillo del Gene, può di sicuro rappresentare un nuovo futuro per l'Emilia. Arriva secondo Ivan Rogato, che indossava una maglietta griffata Homo-Ludens vinta ad un torneo da noi organizzato a Torino, e - a quanto pare - gli ha portato benissimo! Di Sergio, cui vanno tutti i nostri personali complimenti, abbiamo già detto: Sergio al tavolo si trasforma, ha una visione del gioco e delle carte istintiva e molto logica, veloce ma anche precisa, tutti requisiti che gli serviranno per rappresentarci, ove fosse ad Essen, al Mondiale. Bravo Sergio!


E in coda? Si porta a casa il meritato CUCCHIAIONE DI LEGNO il nostro Luciano Lucky, che - di fatto - non ha MAI vinto ma che tuttavia può fregiarsi di uno straordinario record: ad ogni torneo cui ha partecipato ha preso un premio!

Detto questo, cari miei, avendo scritto tutto di getto, vado a rileggermi questo lungo capitolo, confidando che lo abbiate fatto anche voi; chiudo ancora una volta ringraziando tutti, i presenti, gli assenti, l'Editore e gli altri organizzatori: è stato bello essere con voi!

Giro & HL






 

 

 

logo-Gimagiok

 

La GimAgiokè CoN è una Convention Ludica organizzata dalla A.L.G. (Associazione Ludica Gimagiokè).
Un evento animato da uno straordinario spirito di collaborazione di gruppi Giocatori provenienti da ogni parte d'Italia
ed apprezzato anche da GIOCHI UNITI Srl che presenzierà con un proprio stand.

La GimAgiokè CoN si contraddistingue dalla sua nascita nel 2006, come "CONVENTION DA SPIAGGIA"
nella quale finalmente potrete portare con voi fidanzate, mogli e suocere!!!!
perchè oltre a far giocare è stato pensata per far trascorrere ai Giocatori una bella vacanza al MARE!
Sede di gioco, divertimenti, hotel convenzionati, ristoranti e cene di gruppo sono raggiungibili a piedi tramite piacevoli passeggiate lungomare.
Chiedete a chi c'è già stato !?

Questa edizione sarà caratterizzata da un importante contenuto torneistico:
- Finale Nazionale di "DOMINION"
- 4° Campionato a Squadre de "I COLONI DI CATAN"
- 3° Campionato a Squadre di "DOMINION"
- 2° Campionato a Squadre di "CARCASSONNE"

E per chi non vorrà fare tornei ci sarà:
- LUDOTECA LIBERA con dimostrazioni per tutti!
- LEGO Games per grandi e piccini!

Tutte le informazioni sono già state riportate nel FORUM GIMAGIOKE'
Link dove troverete tutte le info: http://www.gimagioke.it/forum/forumdisplay.php?f=1376

L'ingresso è gratuito e libero a tutti.

Vi aspettiamo presso lo SPORT PARK, Viale Dante Alighieri, 150. Fano (Pesaro e Urbino)
www.sportpark.it una struttura con ben 4.000 mq di divertimento adibiti al Gioco e allo Sport, situata nei pressi della spiaggia sassonia di FANO.

 

 

 

Descent2-box-web

 

Rune-Age

 

Runewars_base_cover

 

Cari impavidi avventurieri, siete pronti ad entrare nel magico mondo di Terrinoth?!?
Grandi guerrieri e maghe intrepide sono pronte a sfidare le armate delle tenebre e i tremendi draghi che minacciano il regno in un poker di Giochi da tavolo di altissimo livello!

 

Da "I giochi di Azerot" è di nuovo in scena il grande gioco da tavolo di qualità! Nella cornice del divertente e ormai affermato Giocazerot, il giovedì ludico de "I giochi di Azerot", entreremo nel fantastico mondo di Terrinoth! Esperti dimostratori vi guideranno nei quattro grandi giochi da tavola ambientati in questo entusiasmante mondo fantasy!

 

Come sempre non mancherà un ricco buffet per potersi rifocillare fra una missione e l'altra! Per tutti coloro che verranno in cosplay di un personaggio del mondo di Terrinoth verrà consegnato un simpatico omaggio dall'organizzazione!


I giochi della Serata Terrinoth da Azeroth:

 

DUNGEONQUEST


I giocatori assumeranno il ruolo di coraggiosi (o folli, secondo i punti di vista) avventurieri desiderosi di sfidare la sorte nel leggendario Dungeon di Dragonfire. Grandi ricchezze attendono chi si avventura nella tana del drago...


DESCENT - 2a Edizione

Descent - Viaggi nelle Tenebre Seconda Edizione è un epico gioco da tavolo di avventure sotterranee pieno di valorosi eroi, mostri pericolosi, reliquie magiche ed emozionanti imprese in un mondo di grande fantasia. Attraverso una serie di avvincenti avventure legate insieme da una storia, i nostri eroi devono accumulare forza ed esperienza per prepararsi ad uno scontro finale contro un astuto signore supremo. In alternativa, i giocatori possono scegliere una delle avventure incluse per giocare delle sessioni di gioco uniche.


RUNE AGE

Rune Age è un gioco di costruzione di mazzi, avventura e conquista! Ambientato nel magico mondo di Runebound e Descent, di RuneWars e DragonQuest, qui ogni giocatore potrà avere il controllo di una tra quattro razze, cercando il predominio in un mondo costellato di conflitti.

RUNEWARS

In Runewars i giocatori comandano un potente esercito fantasy e competono per il dominio di tutte le terre! Ma conquistare Terrinoth non è compito semplice: ogni impero dovrà reclutare armate, richiedere l'aiuto di coraggiosi eroi da inviare alla ricerca di potenti artefatti, e negoziare con gli abitanti delle altre terre facendo uso delle proprie abilità diplomatiche e capacità politica.
Conquistando, facendo avventure, gestendo l'impero, una razza sola riuscirà ad ottenere un numero sufficiente di Sacre Rune Draconiche, per unire tutto il territorio sotto un unico stendardo!

L'ingresso e le dimostrazioni sono completamente gratuite; la "Serata Terrinoth" fa parte del ricco calendario eventi di Giocazerot, la serata ludica del Giovedì organizzata dal negozio I giochi di Azerot (0584/611403) a Lido di Camaiore, Versilia. Per informazioni e prenotazioni (volete un posto assicurato a "Runewars"? Oppure non volete perdervi il divertente Dungeonquest?) potete contattarci al 0584/611403 o al 349/5549536 (Andrea), all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o fare riferimento alla pagina facebook I giochi di Azerot dal quale potrete visualizzare gli eventi e le inziative del negozio.

 



Pronti? Si gioca. Ma attenzione, bisogna usare la testa. Sabato 25 maggio (dalle 9.30 alle 19) l’Università Suor Orsola Benincasa ospiterà “Ludicampania”, la giornata dei “giochi intelligenti”. Boardgames, wargames, role playing e tornei di giochi da tavolo nell’antico claustro del Suor Orsola.

L’iniziativa ideata dall’Università Suor Orsola Benincasa e da Gulp e la Tana dei Goblin, in collaborazione con Volver Cafè e Giochi Uniti, nasce con l’obiettivo di promuovere la cultura dei cosiddetti «giochi intelligenti», una famiglia di giochi di diverso tipo (da tavolo, tridimensionali, di carte, di ruolo) che stimolano le capacità cognitive, strategiche, organizzative attraverso l’interazione con altri giocatori.

La giornata del gioco intelligente partirà alle 9.30 per concludersi alle 19.30 (ingresso gratuito) dopo una lunga serie di tornei, giochi di ruolo e dimostrazioni. E ovviamente con la possibilità di visitare il Museo del Giocattolo che resterà aperto durante tutta la giornata.

Alle 10.30 una tavola rotonda nel corso della quale verranno presentate le nuove app del Museo del Giocattolo e la collezione di giochi da tavola di Nino Salvatore che la famiglia Salvatore ha donato al Museo del Giocattolo.

Prenderanno parte alla presentazione Lucio d’Alessandro, rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Federico Guarracino, docente di Scienza delle costruzioni all’università
di Napoli “Federico II”, Roberto Montanari, direttore tecnico di Scienza Nuova, Massimiliano Cretara presidente di Gulp Tana dei Goblin di Napoli e Vincenzo Capuano, docente di Storia del Giocattolo all’Università
Il fenomeno dei giochi intelligenti, molto diffuso all’estero (in particolare nel mondo anglosassone), in Italia è in forte espansione, come testimoniato dall’affluenza di pubblico alle varie manifestazioni di settore, nonché dalla crescente attenzione dei media.

“Con Ludicampania — spiega Lucio d’Alessandro, rettore dell’università Suor Orsola Benincasa di Napoli — abbiamo voluto avviare un percorso di promozione e diffusione anche a Napoli e in Campania della cultura del gioco intelligente quale fondamentale strumento di relazione intra e intergenerazionale”.

Anche all’università, insomma, si può giocare. Al Suor Orsola esiste un insegnamento di Storia del giocattolo presso la Facoltà di Scienze della Formazione, c’è un Museo del Giocattolo (nato nel dicembre 2011) che raccoglie una delle più raffinate collezioni di giocattoli antichi presenti sul territorio italiano (quella di Vincenzo Capuano composta da oltre 1500 pezzi di grande valore) ed è stata realizzata una Ludolab, un laboratorio di ricerca avanzata sul gioco nato in seno al Centro Interdipartimentale di ricerca “Scienza Nuova”.

Il Progetto Ludolab si è occupato in particolare di realizzare soluzioni tecnologiche avanzate per una resa “interattiva” della visita alla collezione. Con l’utilizzo dell’iPad i visitatori possono avere maggiori informazioni (anche multimediali) sui giocattoli e ingaggiare con essi impreviste forme di interazione. Infatti, è stata creata anche un’applicazione “Guida al Museo” che consente ai visitatori, usufruendo gratuitamente di uno dei 10 iPad messi a disposizione durante gli orari di apertura del Museo, di accompagnare al percorso visivo della visita anche un approfondimento virtuale con informazioni e fotografie per ognuno dei giocattoli in esposizione.

Tratto da "La Repubblica Napoli.it", del 24-05-213 © Riproduzione riservata

Link all'articolo originale.





23 Maggio 1923...

In una sera nebbiosa e soffocante ad Arkham, Massachussets, qualcosa di orrendamente alieno si muove nell'aria. Oscure figure si spostano per le strade spazzate dal vento, recitando antichi canti e preparando il terreno all'avvento dei Grandi Antichi.

Un gruppo di ignari investigatori dell'orrore, con storie diverse, si trova coinvolta in questa spirale di eventi, decisa a combattere il male con tutte le sue forze!

 

La Azerot Cthulhu Night vi immergerà nell'atmosfera degli intriganti anni '20 americani, regalandovi un'esperienza di gioco unica! Uno staff preparato e rigorosamente in costume vi guiderà nell'apprendere i misteriosi segreti dei  migliroi giochi da tavolo "Cthulhoidi" sul mercato, aiutandovi nel cercare di debellare le forze del male!

 

Vivrete in prima persona la vita dei vostri investigatori e potrete usufrire dei costumi anni '20/'30 offerti gratuitamente dall'Associazione Gioca Mistero (www.giocamistero.it), partner dell'evento ed organizzatrice di Murder Parties in costume. Sarà servito un buffet con The, biscotti e pasticcini, per rifocillarvi prima (e durante) della battaglia con i Grandi Antichi!

 

I giochi della Azerot Cthulhu Night:




 

Arkham-Horror-logo



Arkham Horror:
fino a 8  giocatori. Il Re dei giochi ad ambientazione Cthulhu. Un'esperienza unica di investigazione, combattimento e incubo alla ricerca degli indizi per chiudere i portali dimensionali che infestano Arkham e preparano il ritorno del Grande Antico.


 

elder-sign-game-layout

 

Il Segno degli Antichi: fino a 8 giocatori. Sull'ambientazione di Arkham Horror un ottimo gioco di carte e dadi, dove gli investigatori devono collaborare strenuamente per risolvere il mistero che si cela all'interno del Museo di Arkham.


Cthulhu, lo Stregone di Salem:
fino a 4 giocatori. Gli investigatori sono ancora alle prese con i Grandi Antichi che minacciano Arkham e il mondo intero. Ma in questo gioco da tavolo il pericolo arriva anche da Necron, il malvagio stregone che sta cercando in tutti i modi di favorire il ritorno del male sulla terra

 

L'ingresso e le dimostrazioni sono completamente gratuite; la Azerot Cthulhu Night fa parte del ricco calendario eventi di Giocazerot, la serata ludica del Giovedì organizzata dal negozio I giochi di Azerot (0584/611403) a Lido di Camaiore, Versilia. Per informazioni e prenotazioni (volete un posto assicurato ad "Arkham Horror"? Oppure preferete essere certi di poter combattere contro Necron in "Lo stregone di Salem"?) potete contattarci al 0584/611403 o al 349/5549536 (Andrea), all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o fare riferimento alla pagina facebook I giochi di Azerot dal quale potrete visualizzare gli eventi e le inziative del negozio.





 

 

 

 

Florence_Fantastic_Festival-01

 

Videogiochi e giochi tradizionali, fumetti, tecnologia e tanto divertimento. Sono questi gli ingredienti principale di Florence Fantastic Festival, la kermesse in programma da venerdì 10 a domenica 12 maggio alla Fortezza da Basso di Firenze.  Un unico festival, all’interno del quale sarà possibile assistere ad anteprime di film, di serie tv di successo, giocare con nuovi videogiochi o con tradizionali giochi da tavolo, conoscere registi, sviluppatori, creativi e partecipare a dibattiti, seminari ed incontri. Sei differenti aree tematiche tra cui il cinema, i videogiochi, le serie tv, il collezionismo, il gioco classico ed un’estesa area fantasy.

Di respiro internazionale gli ospiti presenti come ad esempio Larry Elmore, padre dell’illustrazione fantasy, che presiederà il Quartiere degli Artisti o come Jason Felix, artista statunitense che ha prestato la propria dote di illustratore a noti marchi nel mondo dei videogiochi. Vi sarà una piattaforma di circa 1000 metri quadrati dedicata alle consolle, dove i visitatori potranno giocare, in maniera totalmente gratuita, con i titoli più importanti e partecipare a tornei organizzati lungo l’arco dei tre giorni. Si attendono oltre 40mila persone da tutta Italia, che potranno assistere anche ad una serie di concerti di musica rock. Tra i nomi più conosciuti i Diaframma, i Lumen e gli Edipo.

Due le attese anteprime cinematografiche e televisive. Sarà possibile assistere alla prima mezzora di Into Darkness Star Trek, il sequel del regista JJ Abrams, la cui uscita ufficiale è prevista per il 13 giugno e le prime due puntate della terza serie de Il Trono di Spade.

Il biglietto giornaliero avrà un costo di 10 euro, 20 euro per l’abbonamento ai tre giorni di festival. "È il festival della creatività, la dimostrazione che con l’intuizione si può costruire un lavoro importante - ha ricordato Antonio Brotini, presidente di FirenzeFiera - ci auguriamo che questo possa diventare un appuntamento fisso e far diventare la Toscana la regione riferimento nel mondo della tecnologia".

Giochi Uniti Srl non poteva mancare a questo importante evento: ci trovate allo PADIGLIONE SPADOLINI PIANO TERRA - STAND NR 100. Oltre allo stand per la vendita, troverete dimostrazioni di Trono di Spade- Il Gioco da Tavolo, Carcassonne, Coloni di Catan, X-Wing e Dungeon Venture mentre nell’area ludoteca sarà possibile provare Dungeonquest e Stone Age.

Dal punto di vista tornei stico, sarà possibile partecipare ai tornei Open de “I Coloni di Catan” e “Dominion”.

La Location - La Fortezza da Basso

Florence_Fantastic_Festival-02

Un quartiere esclusivo in uno dei luoghi più belli del mondo, è quello in cui si svolgerà, dal 10 al 12 Maggio, il Florence Fantastic Festival.

Gli oltre 100.000 metri quadri offerti dal nostro polo sono infatti inseriti nel cuore di Firenze a cavallo tra il centro storico ed i viali di circonvallazione, le principali arterie del traffico sorte sul tracciato delle antiche mura cittadine. Il cuore del centro congressi, in cui prenderà luogo il Florence Fantastic, è la Fortezza da Basso, una vera e propria cittadella espositiva.

Capolavoro dell’ architettura militare del Rinascimento, progettata da Antonio da Sangallo il Giovane su incarico di Alessandro de’ Medici e realizzata tra il 1534 ed il 1537, la Fortezza da Basso è dal 1967 la principale struttura del polo fieristico di Firenze, ubicata in posizione strategica nel centro storico della città.

Con un’area di quasi 100.000 mq di cui più della metà coperti, la Fortezza è il luogo ideale per fiere con alto numero di partecipanti. La complessa e prestigiosa tipologia di ambienti alterna suggestivi luoghi storici perfettamente restaurati (come i Quartieri Monumentali o la Polveriera) a moderni padiglioni edificati appositamente per ampliare l’offerta degli spazi, come il Padiglione Spadolini, che si estende su tre piani (inaugurato nel 1977) ed il più recente Padiglione Cavaniglia (inaugurato nel 1996).

Il restauro conservativo di tutta l’area è stato effettuato tenendo conto della destinazione degli spazi e delle esigenze di chi organizza eventi, degli espositori e dei visitatori, che possono sfruttare i numerosi collegamenti urbani (taxi, autobus e tram) e con l’aeroporto internazionale Amerigo Vespucci, la stazione ferroviaria centrale di Santa Maria Novella ed i numerosi parcheggi adiacenti.

 

catan-star-trek

 

 

Da oltre quarantacinque anni milioni di appassionati di Star Trek seguono le avventure della nave stellare Enterprise, del capitano Kirk e del signor Spock. Intanto da oltre quindici anni milioni di appassionati commerciano e costruiscono col gioco di Klaus Teuber: I Coloni di Catan.

 

Star Trek Catan trasferisce l’intramontabile gioco “I Coloni di Catan” nell’universo di Star Trek.

In più, grazie alle nuove carte supporto, entrano in gioco i principali membri dell’equipaggio della nave stellare Enterprise.

 

Star Trek: Catan prende i punti di forza di questi due brand e li unisce in un qualcosa che è al 95% I Coloni di Catan arricchito con l’ambientazione della nota serie spaziale e speziato con nuovi poteri speciali legati ai personaggi di Star Trek.

In Star Trek: Catan, i giocatori iniziano il gioco con due piccoli avamposti all'intersezione di tre pianeti, con ogni pianeta che fornisce in base al classico risultato di un lancio di dadi. I giocatori devono raccogliere e scambiare queste risorse - dilithium, tritanium, cibo, ossigeno e acqua - per costruire astronavi che collegano le regioni della galassia, stabilire più avamposti e basi stellari in corrispondenza delle intersezioni allo scopo di potenziare l'acquisizione delle risorse, e acquisire carte sviluppo che forniscono Punti Vittoria (PV) o abilità particolari.

Con un lancio di dadi di 7, giunge una nave Klingon piomba che prevenire la produzione di risorse su un pianeta, e impone pesanti decime sui colonizzatori che detengono troppe risorse.

Ma il vero elemento nuovo di Star Trek: Catan rispetto alla versione originale è un insieme di "carte supporto", ognuna per un personaggio iconico della serie: Kirk, Spock, McCoy, Sulu, Scott, Uhura, Chekov, Cappella, Rand o Sarek. Ogni carta supporto ha un potere speciale che il titolare può utilizzare nel suo turno, come uno scambio forzato. Ogni abilità può essere utilizzata una o due volte dal giocatore prima di essere scartata nel mazzo delle carte supporto e sostituita con un'altra carta di supporto a scelta del giocatore.

 

Questa nuova e attesa edizione di Catan sarà presenta in esclusiva a PLAY 2013, insieme alle molte novità che Giochi Uniti Srl è lieta di presentare.  Non solo il gioco sarà presentato in esclusiva alla kermesse modenese, ma sarà anche possibile acquistarlo da subito. Quindi non perdete l’occasione per venire a PLAY, provare Star Trek Catan e acquistarlo presso lo stand Giochi Uniti.

 

Vi aspettiamo!

 

 

JungleBrunch-logo

 

Nella giungla tutti gli animali hanno una fame davvero… bestiale! Riuscirete a essere più rapidi dei vostri avversari e conquistare i cibi più ghiotti?


Venite a imparare a giocare insieme agli autori di Jungle Brunh: Luca Bellini e Luca Borsa. Potreste scoprire che non sempre sono i più grandi ad avere la meglio!

Jungle Brunch è un gioco di carte facile e divertente, ideale per una sfida tra amici o in famiglia.

L'appuntamento è per Domenica, alle ore 15.00 all'interno del Padiglione B.

 

 

 

 Luca Bellini

Nato a Milano nel 1971. Sin da giovane si diverte a sperimentare molte forme di espressione: disegno, pittura, scultura e recitazione. Proprio la passione per la clownerie lo porta ad ideare quasi per caso il suo primo gioco dal titolo Clowns, prodotto dalla Barabba's Clowns onlus per raccogliere fondi a sostegno di progetti missionari in Rwanda. Da questa prima esperienza nasce una passione che lo porta ad ideare e produrre in piccole tirature diversi titoli fra giochi astratti, family e party-games (Hunga Bunga, Dadi, Pai, Black Holes, Coccinella's Racing, Black Out, Takkiappo, Brick).

Nel 2011 arriva il primo riconoscimento ufficiale con la finale al concorso Gioco Inedito di Lucca grazie al gioco di carte Jungle Brunch (realizzato con l'amico Luca Borsa) e la vittoria per la miglior grafica (realizzata da Mauro Pelosi). Nel 2012 Jungle Brunch viene pubblicato da Giochi Uniti e altri due giochi arrivano nella quindicina dei finalisti del Premio Archimede: il 4° posto di Free Climbing ed il premio Cartamundi quale miglior gioco di carte per Buio.

 

Luca Borsa

 

ingegnere civile e game designer free lance.  Appassionato di cinema è membro del Cda dell' Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, e del direttivo del “BA Film Festival” che da oltre dieci anni si svolge a Busto Arsizio sua città natale. L'approccio con i boardgame nasce prestissimo, preferisce da subito Carriere al Monopoli e poi inizia a creare giochi suoi che propone agli amici. Nel 98 scopre il Premio Archimede a cui parteciperà per molte edizioni raggiungendo la seconda piazza nel 2006.Nel 2004 vince il concorso “Best Performance”edito da Mercedes Benz Italia e Vanity Fair con la  scultura gioco “BoW” acronimo di black or white.

Nel 2007  debutta con la Ravensburger con il gioco astratto “Verbindung Gesucht”.

Nel 2012 escono: il gioco di carte “Jungle Brunch” edito da Giochi Uniti a quattro mani con l'amico, conosciuto  a IdeaG , Luca Bellini e la grafica del gioco curata da Mauro Pelosi vince il premio come “miglior grafica” a Lucca al concorso  “Gioco Inedito 2011”, con Ghenos Game in collaborazione con Fabrizio Margaria e Leopoldo Damerini è autore del regolamento del “Gioco dei Telefilm” arricchito dai disegni di Silver e con la casa greca Desyllas il gioco per bambini “ I leoni dormiglioni”.

 

A Play domenica con Borsa e Bellini per giocare a Jungle Brunch


English (UK)italiano
Copyright © 2017 Giochi da tavolo. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.