Presentato per la prima volta alla fiera di Essen 2009, il gioco realizzato da 4G team e illustrato da Dante Maiocchi, sta ormai spopolando!
E dopo il successo di Essen, Goblins approda al Lucca Comics&Games, dove fa letteralmente impazzire giocatori e non giocatori, adulti e bambini.

Ma cos’è Goblins?

Ti sei mai ritrovato in un qualsiasi gioco Fantasy a trucidare orde di inutili e stupidi Goblin? Ma bravo! Adesso, però, preparati perché ti trovi dall’altro lato della barricata… Ondate su ondate di Goblin che, con strategie discutibili, piani inconsistenti e decerebrate “morti epiche”, dovrebbero riuscire a conquistare la città degli umani.

Goblins è un gioco di carte non collezionabili che fonde le basi del gioco da tavolo con quelle dei giochi di carte.
Al comando della tua marmaglia di stupidi Goblin, cerchi di radere al suolo la città e saccheggiare tutto quello che trovi. Anche altri comandanti Goblin collaborano a questa impresa, ma purtroppo la collaborazione tra i Goblin è un concetto un tantinello ambiguo. Tra inutili sottoposti e infidi alleati, il nemico sarà l’ultimo dei tuoi problemi.

I giocatori devono distruggere la città conquistando quante più carte terreno possibile; ognuna di queste carte fa ottenere punti vittoria al proprietario. Vince la partita il giocatore che ha accumulato più punti vittoria.
Per raggiungere il loro obiettivo i giocatori potranno contare su comandanti Goblin, il proprio alter ego sul campo di battaglia; ognuno di questi ha abilità uniche e particolari per rendere ogni partita diversa dall’altra. Improbabili macchine d'assedio, impavidi eroi Goblin e tante carte azione rendono il gioco sempre imprevedibile.

L'innovativo sistema di gioco è basato sul “lancio dei Goblin”. Ogni tua scelta ti porterà a lanciare i tuoi Goblin per stabilire la loro vita o la loro morte. Ogni esserino verde è rappresentato da un dischetto con due facce: una rappresenta il suo stupido volto, l’altra il suo teschio.
Il gioco è entusiasmante in ogni momento anche per i giocatori non di turno. Nessun giocatore sarà mai troppo debole e nessuno troppo forte, la strategia di gioco cambierà turno dopo turno adattandosi meglio possibile alla situazione. Grazie al sistema delle esilaranti "morti epiche", con cui i tuoi Goblin potranno suicidarsi in massa in maniera bizzarra per confondere ogni avversario e batterlo per lo sgomento, nessun giocatore è mai fuori gioco.

Che la lotta per la stupidità abbia inizio!
Lucca-2009-113

AddThis Social Bookmark Button
English (UK)italiano
Copyright © 2018 Giochi da tavolo. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.