Florence_Fantastic_Festival-01

 

Videogiochi e giochi tradizionali, fumetti, tecnologia e tanto divertimento. Sono questi gli ingredienti principale di Florence Fantastic Festival, la kermesse in programma da venerdì 10 a domenica 12 maggio alla Fortezza da Basso di Firenze.  Un unico festival, all’interno del quale sarà possibile assistere ad anteprime di film, di serie tv di successo, giocare con nuovi videogiochi o con tradizionali giochi da tavolo, conoscere registi, sviluppatori, creativi e partecipare a dibattiti, seminari ed incontri. Sei differenti aree tematiche tra cui il cinema, i videogiochi, le serie tv, il collezionismo, il gioco classico ed un’estesa area fantasy.

Di respiro internazionale gli ospiti presenti come ad esempio Larry Elmore, padre dell’illustrazione fantasy, che presiederà il Quartiere degli Artisti o come Jason Felix, artista statunitense che ha prestato la propria dote di illustratore a noti marchi nel mondo dei videogiochi. Vi sarà una piattaforma di circa 1000 metri quadrati dedicata alle consolle, dove i visitatori potranno giocare, in maniera totalmente gratuita, con i titoli più importanti e partecipare a tornei organizzati lungo l’arco dei tre giorni. Si attendono oltre 40mila persone da tutta Italia, che potranno assistere anche ad una serie di concerti di musica rock. Tra i nomi più conosciuti i Diaframma, i Lumen e gli Edipo.

Due le attese anteprime cinematografiche e televisive. Sarà possibile assistere alla prima mezzora di Into Darkness Star Trek, il sequel del regista JJ Abrams, la cui uscita ufficiale è prevista per il 13 giugno e le prime due puntate della terza serie de Il Trono di Spade.

Il biglietto giornaliero avrà un costo di 10 euro, 20 euro per l’abbonamento ai tre giorni di festival. "È il festival della creatività, la dimostrazione che con l’intuizione si può costruire un lavoro importante - ha ricordato Antonio Brotini, presidente di FirenzeFiera - ci auguriamo che questo possa diventare un appuntamento fisso e far diventare la Toscana la regione riferimento nel mondo della tecnologia".

Giochi Uniti Srl non poteva mancare a questo importante evento: ci trovate allo PADIGLIONE SPADOLINI PIANO TERRA - STAND NR 100. Oltre allo stand per la vendita, troverete dimostrazioni di Trono di Spade- Il Gioco da Tavolo, Carcassonne, Coloni di Catan, X-Wing e Dungeon Venture mentre nell’area ludoteca sarà possibile provare Dungeonquest e Stone Age.

Dal punto di vista tornei stico, sarà possibile partecipare ai tornei Open de “I Coloni di Catan” e “Dominion”.

La Location - La Fortezza da Basso

Florence_Fantastic_Festival-02

Un quartiere esclusivo in uno dei luoghi più belli del mondo, è quello in cui si svolgerà, dal 10 al 12 Maggio, il Florence Fantastic Festival.

Gli oltre 100.000 metri quadri offerti dal nostro polo sono infatti inseriti nel cuore di Firenze a cavallo tra il centro storico ed i viali di circonvallazione, le principali arterie del traffico sorte sul tracciato delle antiche mura cittadine. Il cuore del centro congressi, in cui prenderà luogo il Florence Fantastic, è la Fortezza da Basso, una vera e propria cittadella espositiva.

Capolavoro dell’ architettura militare del Rinascimento, progettata da Antonio da Sangallo il Giovane su incarico di Alessandro de’ Medici e realizzata tra il 1534 ed il 1537, la Fortezza da Basso è dal 1967 la principale struttura del polo fieristico di Firenze, ubicata in posizione strategica nel centro storico della città.

Con un’area di quasi 100.000 mq di cui più della metà coperti, la Fortezza è il luogo ideale per fiere con alto numero di partecipanti. La complessa e prestigiosa tipologia di ambienti alterna suggestivi luoghi storici perfettamente restaurati (come i Quartieri Monumentali o la Polveriera) a moderni padiglioni edificati appositamente per ampliare l’offerta degli spazi, come il Padiglione Spadolini, che si estende su tre piani (inaugurato nel 1977) ed il più recente Padiglione Cavaniglia (inaugurato nel 1996).

Il restauro conservativo di tutta l’area è stato effettuato tenendo conto della destinazione degli spazi e delle esigenze di chi organizza eventi, degli espositori e dei visitatori, che possono sfruttare i numerosi collegamenti urbani (taxi, autobus e tram) e con l’aeroporto internazionale Amerigo Vespucci, la stazione ferroviaria centrale di Santa Maria Novella ed i numerosi parcheggi adiacenti.

AddThis Social Bookmark Button
English (UK)italiano